in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

QMI, promozioni, classici e contenuti alternativi

QMI presenta i suoi progetti per la prossima stagione: musica e classici oltre alle produzioni e al product placement.

Rendere la sala cinematografica un posto più bello da vivere con spettacoli, di ogni tipo, più convenienti: è l’obiettivo che anche quest’anno si propone QMI, azienda leader nel settore del marketing cinematografico, che a Ciné – Giornate estive di cinema di Riccione ha fatto un bilancio – molto positivo – dell’anno passato, col product placement di To Rome with Love e le promozioni con decine di aziende in tutta Italia che hanno fatto staccare 10 milioni di coupon omaggio, e lanciato le proposte per il prossimo anno, soprattutto nel campo dei contenuti alternativi, oltre al lavoro per migliorare il marketing delle singole produzioni.

I grandi classici sono il marchio di fabbrica dell’azienda: dopo i trionfi di C’era una volta in America, QMI porterà sugli schermi Animal House di John Landis, Paura e desiderio – primo film misconosciuto e disconosciuto – di Kubrick, La donna che visse due volte di Hitchcock e il ritorno di Leone con Il buono, il brutto e il cattivo. Gli amanti della musica si consoleranno con l’uscita in contemporanea mondiale il 22 luglio di Springsteen and I, documentario sul Boss e con le dirette via satellite delle più importanti Opere. Un trend che da marginale sembra diventato molto importante e che QMI fa bene a incrementare.

EMANUELE RAUCO

Commenti

commenti