in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

M2 e Moviemax tra le rivelazioni della prossima annata

La sinergia tra M2 e Moviemax porta a Riccione un quadro di film che puntano ai giovani e al genere più radicale.

Una delle novità di queste Giornate estive di cinema di Riccione è stata la presentazione di una sorta di fusione tra M2 Pictures e Moviemax nella distribuzione: e il listino è uno dei più interessanti proposti a Ciné 2013 tra prodotti per giovani e giovanissimi di un certo impatto, cinema di genere e perle d’autore.
La punta di diamante di Moviemax è sicuramente The Zero Theorem, nuova opera di Terry Gilliam (in uscita a novembre e in odore di Venezia) che sembra la versione aggiornata al 21° secolo di Brazil per temi, anche se ovviamente contemporanei, e resa visionaria. Ma un altro fiore all’occhiello è di sicuro Third Person di Paul Haggis, previsto per settembre e girato in parte a Roma, in cui le fragilità dell’amore diventano le storie di tre coppie, sulla scia di Crash. A questi prodotti si aggiungono una serie di prodotti di genere che puntano a ottimi risultati di box office: menzione d’onore per Comic Movie, opera a moltissime mani (13 registi per 43 sketch/episodi) tra cui i Farrelly, che hanno presentato uno dei loro segmenti, quello in cui Hugh Jackman cerca di sedurre Kate Winslet nonostante abbia due testicoli appesi al collo, il frammento più esilarante visto a Riccione.

Il resto del listino oscilla tra horror e commedie giovanili: i primi vedono film molto tipici, se non dozzinali, come The Last Exorcism, Spiders 3D, Esp 2 e Smiley, anche se il prodotto migliore sembrerebbe essere il thriller Grand Piano, in cui Elijah Wood è un pianista sotto il tiro di John Cusack; le seconde potrebbero dare più soddisfazioni, come per What the Fuck, esordio al cinema di Rémi Gaillard, fenomeno francese del web con le sue imprese completamente scombiccherate ai danni delle istituzioni, anche se Un compleanno da leoni, che replica la formula di Project X, convince meno.
Occhio anche agli adulti con il thriller Il potere dei soldi con Harrison Ford e il più intrigante Redemption, in cui Jason Statham è nelle mani dello sceneggiatore della Promessa dell’assassino di Cronenberg. Per il 2014 poi l’anticipazione più succosa per i fan dell’urban fantasy è la distribuzione di Fallen, primo capitolo di una saga letteraria di successo che diventa film: a conferma di un target preciso perseguito con coerenza ma anche duttilità e che rende M2 e Moviemax due società da seguire con attenzione.

EMANUELE RAUCO

Commenti

commenti