in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Alle Giornate si ride molto con una brillante commedia spagnola

"Tres bodas de màs" del giovane regista spagnolo Javier Ruiz Caldera strappa il più divertito e intenso applauso nell'ultimo giorno di proiezioni. In Giornate.

Intervista a Javier Ruiz Caldera a cura di Giovanna Barreca

Il giovane regista spagnolo Javier Ruiz Caldera – re del box office iberico con Spanish movie e Promociòn fantasma – ha il pregio di saper lavorare col genere e anche con la tipica situazione da commedia com’è un matrimonio (qui sono tre le cerimonie), in maniera nuova, fresca, divertente, giocando su battute dal forte impatto e soprattutto con gli ottimi tempi comici di tutti gli attori protagonisti, prima tra tutti la protagonista: Inma Cuesta.

Una giovane ricercatrice universitaria di nome Ruth viene invitata ai tre matrimoni dei suoi ex fidanzati e sembra non essere in grado di rifiutarsi. Ma durante le tragicomiche situazioni nelle quali si imbatterà, imparerà a conoscere di più se stessa e capire chi è davvero la persona giusta per lei. Commedia intelligente che, inserendo i personaggi in situazioni assurde, non dimentica di parlare di tematiche importanti anche in Spagna come l’omossessualità e la precarietà lavorativa.

Tres bodas de mas, presentato come evento speciale all’interno delle Giornate degli autori della 70° Mostra del cinema di Venezia, ha una straordinaria sequenza finale e invitiamo ad aspettare la fine dei titoli di coda per godersi l’inserimento di un nuovo e divertente personaggio: il padre di Ruth.

Commenti

commenti

Tags:, , , ,

Favicon scritto da Giovanna Barreca il 09.09.2013 alle 10:48