in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Luisa Ranieri madrina di Venezia 71

L'attrice condurrà la cerimonia di inaugurazione e chiusura della prossima Mostra d'arte cinematografica di Venezia, in programma dal 27 agosto al 6 settembre.

Luisa Ranieri aprirà la 71° Mostra del cinema di Venezia nella serata di mercoledì 27 agosto 2014, sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido), in occasione della cerimonia di inaugurazione, e il 6 settembre condurrà la cerimonia di chiusura, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi ufficiali della 71. Mostra.

La 71° Mostra si svolgerà al Lido dal 27 agosto al 6 settembre 2014, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Luisa Ranieri debutta al cinema nel 2001 con Leonardo Pieraccioni ne Il principe e il pirata, e fa il suo ingresso nel cinema d’autore nel 2004 diretta da Michelangelo Antonioni, nell’episodio Il filo pericoloso delle cose del film Eros, presentato alla 61° Mostra di Venezia.
Per la televisione interpreta il ruolo di Assunta Goretti nella miniserie di Rai 1 Maria Goretti (2003), per la regia di Giulio Base, Maria Callas nella fiction di Canale 5 Callas e Onassis (2005) di Giorgio Capitani ed è la protagonista femminile di La omicidi (2004) e Cefalonia (2005), diretti entrambi da Riccardo Milani. Nel 2005 affianca Adriano Celentano nel programma tv-evento Rockpolitik.
Nel 2007 torna al cinema con la commedia di Vincenzo Salemme SMS – Sotto mentite spoglie e nel 2008 partecipa a due produzioni televisive: O’ professore di Maurizio Zaccaro e Amiche mie di Paolo Genovese e Luca Miniero. Per Paolo Genovese reciterà in due successi del grande schermo, Immaturi (2011) e Immaturi – Il viaggio (2012). Nel 2009 è tra i protagonisti del film di Pupi Avati Gli amici del bar Margherita e nel 2010 è nel controverso L’amore buio di Antonio Capuano.
Tra il 2009 e il 2010 recita in teatro ne L’oro di Napoli di Gianfelice Imparato e Armando Pugliese.
Luisa Ranieri ha lavorato con successo anche per produzioni americane e francesi: Letters to Juliet (2011) di Gary Winick, Le marquis (2011) di Dominique Ferrugia (2011) e Bienvenue à bord (Benvenuto a bordo, 2011) di Éric Lavaine. Sempre nel 2011 prende parte al pluripremiato Mozzarella Stories di Edoardo De Angelis.
Nel 2014 recita in due miniserie televisive: Gli anni spezzati – Il commissario di Graziano Diana e Il giudice meschino di Carlo Carlei e è al cinema con il nuovo film di Ferzan Ozpetek Allacciate le cinture e con Maldamore per la regia di Angelo Longoni.

Commenti

commenti

Tags:, ,

Favicon scritto da Redazione il 09.05.2014 alle 09:00