in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

A Cannes 2014 è il giorno de “Le Meraviglie”

Presentato oggi l'unico film italiano in concorso, opera seconda di Alice Rohrawacher interpretata dalla sorella Alba, Monica Bellucci, Sam Louwyck e le giovanissime esordienti Sabine Timoteo e Agnese Graziani. Al cinema dal 22 maggio distribuito da Bim

Intervista ad Alice Rohrwacher a cura di Marilena Vinci

Al festival di Cannes oggi è il giorno dell’unico film italiano in concorso Le Meraviglie, opera seconda di Alice Rohrawacher interpretato dalla sorella Alba, Monica Bellucci, Sam Louwyck e le giovanissime esordienti Sabine Timoteo e Agnese Graziani.

Il film racconta l’estate di quattro sorelle capeggiate da Gelsomina la primogenita, erede del piccolo e strano regno che suo padre ha costruito ai margini del mondo “normalmente civilizzato”. Gelsomina ha un talento speciale per il lavoro con il miele e le api: é lei che cattura gli sciami, sposta gli alveari e organizza la smielatura. Quando dalla città arriva un concorso televisivo  che promette soldi e un viaggio alla famiglia che produce il migliore prodotto tipico, Gelsomina vorrebbe partecipare ma il padre non prende nemmeno in considerazione la proposta. Le Meraviglie racconta una tormentata relazione tra padre e figlia ed il legame di una famiglia con un territorio in profondo mutamento.

“In Italia oggi si parla di campagna solo per raccontarne la distruzione e l’imminente rovina o per usarla come sfondo romantico e innocente di storie che poco la riguardano. – dice la regista – Eppure quello che sta avvenendo nel paesaggio italiano é  un cambiamento molto piú profondo. La lunga lotta per la terra non si é risolta, si é solo allontanatam sbiadita. Il campo di battaglia é stato lasciato libero e sono arrivati gli sciacalli”.

Perché il titolo? “la meraviglia é qualcosa che ci toglie la parola, ci rende impossibile l’espressione, la cerniera tra il mondo terreno e quello ultraterreno. – spiega Alice Rohrwacher –Ma esattamente come la parola ‘tradizione’, anche la meraviglia negli ultimi tempi é diventata una parola di facile scambio, associata spesso a promesse di grandi emozioni, meravigliose appunto”.

Le Meraviglie arriva nelle sale cinematografiche il 22 maggio, distribuito da Bim in 85 copie.

 

Commenti

commenti