in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

BIM, l’identità nel cambiamento

Cambio di proprietà per la distribuzione, che passa sotto la francese Wild Bunch ma con l'intenzione di mantenere saldo il focus sul cinema di qualità.

Intervista a Pierfrancesco Favino, protagonista di Senza Nessuna Pietà
Intervista a Damiano Ricci, Direttore Marketing BIM

Passare sotto l’ala di un gruppo internazionale come Wild Bunch non è un cambiamento di poco conto, in particolare per una distribuzione come BIM, dotata di un marchio dall’identità piuttosto forte e riconoscibile presso il pubblico anche meno di nicchia. Mantenere la continuità col lavoro svolto negli anni dal fondatore e capo ormai uscente della società, Valerio De Paolis, è stata la priorità espressa dunque dal direttore generale Antonio Medici in occasione di Ciné - Giornate Estive di Cinema di Riccione. E quale modo migliore per continuare sulla strada tracciata da BIM se non con una selezione del miglior cinema d’autore europeo, in particolare europeo, spesso premiato nelle principali manifestazioni internazionali?

Da Cannes ad esempio arriveranno ad esempio: l’impegnato ma toccante Due giorni, una notte dei fratelli Dardenne, con una splendida Marion CotillardFoxcathcer – Una storia americana, Miglior Regia al Festival francese e in odore di Oscar, con un cast originale ma estremamente funzionante composto da Channing Tatum, Steve Carell e Mark Ruffallo; e Jimmy’s Hall di Ken Loach. Da Venezia ci sarà Under the Skin con una Scarlett Johansson in una “pelle” mai così conturbante, mentre tra gli altri titoli si segnalano il western Slow West con Michael Fassbender, One Chance di David Frankel, il dramma romantico Tre cuori con Charlotte Gainsbourg, il viaggio alla scoperta delle origini The Cut di Fatih Akin, il thriller sci-fi e low budget The Signal, Kill The Messenger con Jeremy Renner, Andy Garcia e Paz Vega, la commedia francese ad altezza di bambino Le vacanze del piccolo Nicolas.

Rinnovato impegno anche col cinema italiano con tre titoli che si presentano molto interessanti: il nuovo lavoro di approfondimento di Sabina Guzzanti La Trattativa, dedicato al rapporto tra lo Stato italiano e le mafie, l’opera prima di Michele Alhaique, Senza nessuna pietà, presentata a Riccione dal suo protagonista Pierfrancesco Favino, e il nuovo film di Gianni de Gregorio, Buoni a nulla, in cui si ritroveranno le atmosfere agrodolci di Pranzo di Ferragosto.

Commenti

commenti

Tags:

Favicon scritto da Laura Croce il 05.07.2014 alle 16:44