in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Toronto Film Festival, presentato il programma dell’edizione 2014

Jessica Chastain, Alan Rickman e Robert Downey jr nel programma di Toronto, mentre sale l'attesa per la presentazione della Mostra di Venezia

Storico rivale della Mostra di Venezia, in termini di attenzione mediatica e competizione per accaparrarsi i film migliori, il Toronto International Film Festival ha presentato ieri il suo ricco programma che si svolgerà dal 4 al 14 settembre. Un indice utile non solo per capire i film più attesi della prossima stagione, visto che grazie alla presenza di un ricco mercato, Toronto è una vetrina perfetta per il cinema medio e di qualità soprattutto anglosassone, ma anche per dedurre quali film saranno a Venezia e quali non. Sicuramente non ci sarà Miss Julie, adattamento da Strindberg che vede il ritorno alla regia di Liv Ullman con l’interpretazione di Jessica Chastain, che Toronto ha annunciato come prima mondiale.
Tra gli altri film annunciati in anteprima assoluta The Judge con Robert Downey jr., The Equalizer con Denzel Washington e A Little Chaos di Alan Rickman con Kate Winslet, dato quasi per certo invece a Venezia; presenti in Canada, ma non in anteprima e quindi molto papabili per la Mostra, Pasolini di Abel Ferrara, Hungry Hearts di Saverio Costanzo (sicuri al 99% al Lido), Wild di Jean-Marc Vallée con Reese Whiterspoon e The Imitation Game con Benedict Cumberbatch. In attesa dello svelamento del programma domani, Ansa pubblica oggi prime speculazioni credibili. Oltre i film nominati sopra, tra gli italiani possibile la presenza di Un giovane favoloso, il film di Mario Martone dedicato a Giacomo Leopardi (interpretato da Elio Germano) e Anime nere di Francesco Munzi, non ci sarà invece Olmi con Torneranno i prati, che ha preferito creare un evento il 4 novembre, in occasione dell’anniversario della fine della prima guerra mondiale.

Programma completo del Toronto Film Festival cliccando qui.

EMANUELE RAUCO

Commenti

commenti