in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

“Gemma Bovery” apre il Torino Film Festival 2014

La commedia francese di Anne Fontaine con Fabrice Luchini e Gemma Arterton inaugurerà la 32^ edizione del festival cinematografico

Il francese Gemma Bovery di Anne Fontaine è il film di apertura del 32° Torino Film Festival (21-29 novembre 2014).

Commedia eccentrica e amara, racconta le disavventure sentimentali di una giovane donna, Gemma (Gemma Arterton), gli equivoci e gli inganni dell’amore ma, soprattutto, la potenza della creazione artistica, dell’immaginazione e la loro influenza sulla vita vera.

Martin, panettiere in un villaggio della Normandia, ha un’immaginazione sfrenata e una grande passione: la letteratura romantica ottocentesca. Quando arrivano i nuovi vicini, una coppia di inglesi che si chiamano Gemma e Charles Bovery, Martin viene subito colpito dall’assonanza dei loro nomi con quelli dei protagonisti di Madame Bovary. Comincia così a fantasticare sulla bella Gemma, su suo marito e sul rampollo di una famiglia altolocata che si è ritirato in campagna per scrivere la tesi. Secondo Martin stanno ripercorrendo la storia del capolavoro di Flaubert.

Interpretato da Fabrice Luchini e da Gemma Arterton, Gemma Bovery è ispirato all’omonima graphic novel del 1999 di Posy Simmonds, autrice di Tamara Drewe, da cui Stephen Frears ha tratto un film nel 2010.

Gemma Bovery è stato adattato per lo schermo dal critico e sceneggiatore Pascal Bonitzer e dalla regista Anne Fontaine, autrice di commedie insolite e spesso venate di sfumature noir o drammatiche come Dry Cleaning, La fille de Monaco, Il mio migliore incubo!, Two Mothers e il biopic Coco avant Chanel.

Il film sarà distribuito in Italia da Officine UBU nei primi mesi del 2015.

Commenti

commenti

Tags:, , , , ,

Favicon scritto da Redazione il 13.10.2014 alle 12:24