in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Lillo e Greg per cambiare il cinepanettone

Con Un Natale stupefacente, Lillo e Greg rinnovano la formula del cinepanettone targato Filmauro. Interviste ai protagonisti, al regista De Biasi, ad Angiolini, Minaccioni e Calabresi

Intervista a Lillo & Greg e Ambra Angiolini a cura di Emanuele Rauco
Intervista a Volfango de Biasi, Paola Minaccioni e Paolo Calabresi a cura di Emanuele Rauco

Dopo anni di ritocchini, il restyling del cinepanettone pare essere arrivato: il 2014 sarà ricordato come la nuova era del film natalizio prodotto da Luigi e Aurelio De Laurentiis grazie a Un Natale stupefacente che promuove Lillo e Greg a protagonisti e cambia regista con Volfango De Biasi. Non più episodi o storielle, ma un film unitario che racconta il tentativo di due zii di farsi affidare il nipote, che potrebbe finire ai servizi sociali per l’arresto dei genitori. Per evitare il peggio, i due coinvolgeranno ex-mogli, fidanzati e nuove fiamme in un piano rocambolesco.
Cucito attorno a Lillo e Greg e al loro repertorio televisivo e teatrale (con tanto di canzone finale), Un Natale stupefacente è un film comico per famiglie che punta cambiare lo stile della formula classica del cine-panettone, prendendone alcuni elementi a facendoli diventare più sentimentali,cercando di raccogliere un pubblico più ampio con toni più garbati e un umorismo meno aggressivo. Presentando il film alla stampa romana, il produttore De Laurentiis si è sfogato contro distribuzioni ed esercenti che stanno rovinando il cinema italiano, nondimeno è fiducioso che il suo nuovo film possa incontrare i gusti di quel pubblico che magari era stufo della vecchia ricetta. Di sicuro, gli spettatori hanno sorrisi garantiti grazie ai duetti tra Lillo e Greg – che comunque a tratti rendono il loro tocco convenzionale – e a un gruppo di bravi comprimari come Ambra Angiolini, Paolo Calabresi e Paola Minaccioni.

EMANUELE RAUCO

Commenti

commenti