in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Lasciati andare

Scheda film informazioni

LASCIATI_ANDARE_g.jpgÈ cosa risaputa: un bravo psicanalista deve rimanere impermeabile alle emozioni che gli scaricano addosso i suoi pazienti. Ma nel caso di Elia c’è il sospetto che con gli anni la lucidità sia diventata indifferenza e il distacco noia. Ieratico e severo, con un senso dell’umorismo arguto e impietoso, Elia tiene tutti a distanza di sicurezza, persino la sua ex moglie Giovanna, che vive nell’appartamento di fronte e con cui continua a condividere il bucato e qualche serata al teatro dell’Opera. Quel che si dice un’esistenza avara d’emozioni, che Elia sublima mangiando dolci di nascosto e in gran quantità, finché un giorno, a causa di un lieve malore, è costretto a mettersi a dieta e a iscriversi in palestra. Ed è così che nella sua vita irrompe Claudia, una personal trainer buffa ed eccentrica, con il culto del corpo, nessun timore reverenziale per i cervelloni fuori forma come lui e un’innata capacità di trascinare nei suoi casini chiunque le capiti a tiro.

Regia: Francesco Amato
Aiuto regia: Arianna Dell’Arti
Cast: Toni Servillo,Luca Marinelli,Pietro Sermonti,Carlo De Ruggieri,Valentina Carnelutti,Giulio Beranek,Vincenzo Nemolato,Odette Adado,Antonio Petrocelli,Giacomo ,Carla Signoris,Paolo Graziosi,Verónica Echegui
Sceneggiatura: Davide Lantieri
Soggetto: Francesco Bruni
Fotografia: Vladan Radovic
Musiche: Andrea Farri
Montaggio: Luigi Mearelli
Costumi: Mariano Tufano
Effetti: Stefano Marinoni
Anno: 2016
Origine: Italia
Durata: 102 minuti
Genere: commedia
Produzione: RICCARDO TOZZI, MARCO CHIMENZ, GIOVANNI STABILINI PER CATTLEYA, CON RAI CINEMA
Distribuzione: 01 DISTRIBUTION

Commenti

commenti

Immagini galleria fotografica
Video trailer e filmati

Recensionescritta da cinematografo.it
Nessuna recensione per questo film
Colonna Sonora info e playlist
Nessuna colonna sonora per questa scheda
Interviste i protagonisti raccontano

Intervista a Francesco Amato e Veronica Echegui, di Marilena Vinci
Audiorecensione

Tags:

Scritto il 02.12.2015