in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Festa del cinema Roma 2017: meno red carpet e più incontri con le star

Presentata la 12° edizione del festival di Roma, solo tre i film italiani, prestigiosi gli incontri col pubblico di cui saranno protagonisti, tra gli altri, Lynch, Dolan, Moretti, Waltz, e Gyllenhaal. Interviste al direttore Monda e alla presidente Detassis

Intervista a Piera Detassis
Intervista ad Antonio Monda

Festa del cinema Roma 2017Roma, 10 ottobre 2017 – Musica e sport, sono questi i temi fil rouge della 12° edizione della Festa del Cinema di Roma, la terza con la direzione artistica di Antonio Monda, che solo ieri è stato riconfermato per il prossimo triennio. Accanto a lui Piera Detassis, presidente della Fondazione cinema di Roma con cui ha presentato il programma della kermesse.

Fiore all’occhiello di questa edizione indubbiamente gli incontri col pubblico che avranno come protagonisti David Lynch (che ritirerà anche il premio alla carriera il 4 novembre), Xavier Dolan, Nanni Moretti, Cristoph Waltz, Jake Gyllenhaal, Ian McKellen, Michael Nyman, Vanessa Redgrave, lo scrittore Chuck Palahniuk, l’allenatore di basket Phil Jackson, Gigi Proietti e Fiorello.

Per quanto riguarda i 39 film della selezione, Monda tiene a precisare come siano rappresentati vari paesi del mondo, dal Sudamerica all’Indonesia e premette che più che al red carpet l’attenzione sarà dedicata agli incontri con i personaggi, che attirano e nutrono davvero il pubblico.

Tra i titoli in programma i nuovi film di Kathryn Bigelow (Detroit), Steven Soderergh (Logan lucky con Channing Tatum, Adam Driver, Hilary Swank e Daniel Craig), i fratelli Taviani (Una questione privata con Luca Marinelli), Marc Webb (The only living boy in New York con Jeff Bridges e Pierce Brosnam), David Gordon Green (Stronger con Jake Gyllenhaal) e Richard Linklater (Last flag flying con Steve Carell e Bryan Cranston). Lo sport è il tema di film come Borg McEnroe con Shia LaBeouf e Stellan Skargard, I Tonya con Margot Robbie, i documentari Love means Zero sull’allenatore di tennis Nick Bollettieri e Ferrari: race to immortality. E poi un doc. su Bob Dylan, Trouble no more, ed uno su Maria Callas, Maria by Callas in her own words.
Ad aprire la festa, come già annunciato, il western di Scott Cooper Hostiles con Christian Bale e Rosamund Pike.

Nella ricca proposta anche quattro eventi speciali, tra cui il nuovo film di Paolo Genovese, The place, con Mastandrea, Giallini, Ferilli, Marchioni, Papaleo, Borghi e Rohrwacher, un documentario su Spielberg, il film d’animazione Nysferatu – Symphony of a century, Da’Wah di Italo Spinelli selezionato da Bertolucci  e sei titoli passati già in altri importanti festival nella sezione Tutti ne parlano tra cui la serie tv europea Babylon Berlin e The party di Sally Potter.

L’appuntamento con la Festa del cinema di Roma è dal 26 ottobre al 5 novembre. Clicca qui http://www.romacinemafest.it/ per il programma completo e maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Tags:, ,

Favicon scritto da Marilena Vinci il 10.10.2017 alle 19:58