in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Cristiana Capotondi vittima di molestie sul lavoro

L'attrice è protagonista del nuovo film di Marco Tullio Giordana, "Nome di donna", in cui interpreta una dipendente molestata dal Direttore. Nel cast anche Michela Cescon. Le nostre interviste

Intervista a Cristiana Capotondi e Michela Cescon di Marilena Vinci
Intervista a Marco Tullio Giordana di Marilena Vinci

nome di donna 2Roma, 2 marzo 2018 – E’ un film che ha un forte richiamo all’attualità Nome di Donna di Marco Tullio Giordanaanche se il regista assicura di lavorare da anni a questo progetto dalla giornalista Cristiana Mainardi con cui ha scritto la sceneggiatura. Il film arriva sulla scia dei movimenti Time’s Up e Me too nati negli Stati Uniti d’America dopo il caso che ha coinvolto il potente produttore cinematografico Weinstein, ma racconta la storia di una donna come tante e con un lavoro umile.

A dar volto alla protagonista è Cristiana Capotondi che interpreta Nina, una ragazza madre che si trasferisce da Milano in un paesino della Lombardia per lavorare in una residenza per anziani facoltosi. Una realtà apparentemente comoda e tranquilla che però nasconde un torbido segreto: un direttore viscido, che abusa psicologicamente e fisicamente del suo potere con le dipendenti.

Nel cast anche Valerio Binasco, Bebo Storti, Adriana Asti, Michela Cescon, Anita Kravos e Stefano Scandaletti.

Nome di donna è al cinema dall’8 marzo, distribuito in 200 sale da Videa.

Trailer Nome di Donna

Commenti

commenti

Tags:, , , , ,

Favicon scritto da Marilena Vinci il 06.03.2018 alle 13:46