in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Silvestri e Haber premiati a Roma Videoclip: il cinema incontra la musica

Presentata alla Festa del cinema di Roma la XVII edizione del Premio ideato da Francesca Piggianelli. Le nostre interviste alla direttrice e ai premiati Daniele Silvestri, come artista dell'anno e Alessandro Haber per il videoclip ideato con Tonino Zangardi.

Intervista a Francesca Piggianelli a cura di Giovanna Barreca
Intervista a Daniele Silvestri a cura di Giovanna Barreca
Intervista ad Alessandro Haber a cura di Giovanna Barreca

video
Francesca Piggianelli ha ideato il Premio “Roma Videoclip: il cinema incontra la musica” perché 17 anni fa non esistevano kermesse che celebrassero il naturale connubio tra cinema e musica. Anno dopo anno la kermesse è cresciuta, non sono in visibilità ma anche nella qualità e nei premi assegnati ai grandi artisti del settore. Alla Festa del cinema di Roma, all’interno dello spazio Regione Lazio, è stata presentata la diciasettesima edizione e sono stati premiati Daniele Silvestri come miglior artista e come miglior video dell’anno per “Scusate se non piango”, diretto da Valerio Mastandrea e Giorgio Testi. Il video è del collettivo Angelo Mai, laboratorio di sperimentazione artistica e attivismo politico, infatti sono tanti gli attori noti che hanno partecipato alla domenica di riprese: da Maya Sansa a Sabrina Impacciatore a tanti, tanti altri. Per lo stesso video Giorgio Testi ha ricevuto il premio come miglior regista dell’anno.
Ai nostri microfoni Silvestri ha dichiarato il suo amore per il matrimonio naturale tra cinema e musica: “Credo che sia un continuo cibarsi l’uno dell’altro; la musica spesso è cinema quando sa visualizzare cose attraverso immagini che sono non solo dentro le note e le parole che usi”.

Alessandro Haber ha ricevuto il premio speciale per “Nessuno poteva non sapere” ideato dalla stesso attore con Tonino Zangardi che ne firma anche la regia (https://youtu.be/WUbQlJCE3lQ). Un videoclip di denuncia sulle stragi nel nostro paese con Haber che interpreta un testo di Alessio Bonomo su musiche di Francesco Arpino. Haber definisce il video: “una denuncia contro il cinismo, l’oportinismo e che deve far pensare a cosa è successo nel nostro Paese. E nel video mi rivolgo ai bambini perchè non dimentichino”. E, commosso, dedica il premio all’amico Zangardi che era un amico del cuore “che gli manca tanto”.

Altri premiati della serata, in una sala dello Spazio Regione Lazio molto gremito, sono:
Special award sociale a Maurizio Martinelli per il videoclip “Anima a Brandelli” di Fabio Sidoti e Michele Vitiello (https://www.youtube.com/watch?v=rY0pDgsSMP4) e premio rivelazione a “I wish I was like you” di Luca Onorati e Francesco Gargamelli.

Come annunciato dall’ideatrice anche ai nostri microfoni i prossimi appuntamenti previsti sono:
1° dicembre Festa del videoclip presso Apollo 11 con 3 ore di proiezione di videoclip indipendenti provenienti da tutta Europa e
4 dicembre Premiazione “Roma Videoclip: il cinema incontra la musica” presso la Sala Fellini, Studi di Cinecittà dove saranno premiati i videoclip di Tommaso Paradiso, dei Maneskin e di Dolcenera.

giovanna barreca

Commenti

commenti