in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

13 David per Martone ?

07/04/11 - Buoni risultati anche per Benvenuti al sud che ottiene 10 candidature. La premiazione il 6 maggio all'Auditorium Conciliazione di Roma.

Tre premi speciali, ex aequo, e cinquine che si allargano. Questi gli ingredienti dell’edizione 2011 dei David di Donatello, i premi assegnati ogni anno dall’Accademia del cinema italiano, presieduta dal critico Gian Luigi Rondi. Annunciate stamane presso la sede Rai di Viale Mazzini, le nomination del premio sono il risultato dei voti arrivati all’Accademia tra il 19 marzo e il 1 aprile 2011 dai 1684 componenti della giuria dell’Accademia. Ad ottenere più candidature il film di Mario Martone, Noi credevamo, potenziale vincitore in ben 13 categorie, segue Benvenuti al sud di Luca Miniero, con 10 candidature, La nostra vita di Daniele Luchetti con 8 candidature parimerito insieme a Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo, e Una vita tranquilla di Claudio Cupellini con 4. Ad accomunare tutte queste pellicole la nomination anche nella categoria Miglior film.

Totalizza 8 candidature anche Venti Sigarette di Aureliano Amadei, che però non è nella cinquina per Miglior film, così come Vallanzasca – Gli angeli del male di Michele Placido, Nessuno mi può giudicare e Amici miei-Come tutto ebbe inizio; 4 candidature per Into Paradiso di Paola Randi e La solitudine numeri primi; 3 per Le quattro volte di Michelangelo Frammartino, Christine Cristina di Stefania Sandrelli e Immaturi di Paolo Genovese; 2 per Sorelle Mai di Marco Bellocchio. Otto e non 5 come tradizione i cineasti nominati come Miglior regista: Marco Bellocchio, Saverio Costanzo, Claudio Cupellini, Michelangelo Frammartino, Paolo Genovese, Daniele Luchetti, Mario Martone e Luca Miniero.Tra questi l’Accademia ha dichiarato esser presenti 4 ex aequo anche se non sappiamo quali nè con quanti voti. Più lineare la situazione nella categoria Migliori registi esordienti di cui fanno parte: Aureliano Amadei, Massimiliano Bruno, Edoardo Leo, Rocco Papaleo e Paola Randi. All’interno della serata di premiazione che si terrà il 6 maggio all’Auditorium della Conciliazione di Roma, con la conduzione di Tullio Solenghi, e la diretta su Rai Movie a partire dalle 17,00, saranno assegnati anche 3 premi speciali al regista Ettore Scola, il produttore Claudio Bonivento e al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per l’attenzione e la cura dedicate ai festeggiamenti del 150/o anniversario dell’Unità d’Italia.

Non mancheranno poi i riconoscimenti agli interpreti. Per la Migliore attrice protagonista sono nominate: Paola Cortellesi, Sarah Felberbaum, Angela Finocchiaro, Isabella Ragonese e Alba Rohrwacher; Attrice non protagonista Barbora Bobulova, Valeria De Franciscis Bendoni, Anna Foglietta, Valentina Lodovini, Claudia Potenza come Non protagoniste; mentre per gli uomini le nomination sono: Antonio Albanese, Claudio Bisio, Elio Germano, Vinicio Marchioni, Kim Rossi Stuart come Miglior attore protagonista. Giuseppe Battiston, Raoul Bova, Francesco Di Leva, Rocco Papaleo e Alessandro Siani attori Non protagonisti.

VALENTINA NERI

Commenti

commenti