in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Mutanti in testa

Con 1mln e 300mila euro X-Men: L'inizio è primo al box office italiano del week-end. Subito dietro altri sequel: Una notte da leoni 2 e Pirati 4.

Dopo tre settimane di dominio assoluto, Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare cede il passo e scende al terzo posto del box office italiano del week-end (10-12 giugno). Primo in classifica X-Men: l’inizio con 977mila euro (1 milione e 300mila complessivi, visto che il film è uscito mercoledì), un risultato non roboante, che rimanda a circa due mesi fa, quando con The Next Three Days, c’era stato l’ultimo film in testa alla classifica incapace di superare il milione di euro di incassi. Pirati dei Caraibi 4, nonostante il declassamento al terzo posto, continua a scalare la top ten stagionale e, come avevamo previsto la settimana scorsa, si attesta ora al settimo posto, avendo superato Qualunquemente e Immaturi. A questo punto è possibile che possa superare anche Shrek e vissero felici e contenti e, forse, Harry Potter e i doni della morte parte prima puntando a un quinto posto davvero pesante. Sempre di saghe e di serialità comunque si tratta, a cominciare da questo X-Men che, pur tornando alle origini, è il quarto capitolo degli anni Duemila, allo stesso Una notte da leoni 2 che si deve accontentare del secondo posto per la terza settimana consecutiva, con un incasso complessivo molto buono (8,3 milioni di euro). E, di fronte al predominio delle saghe hollywoodiane, vedremo se il tentativo di rilanciare la serialità italiana con la prossima stagione – da Benvenuti al Nord a Immaturi 2 – avrà buon fine. Nel frattempo, qualcosa di inaspettato accade: il francese Le donne del 6° piano è il primo film per media per copia (3800 euro), un risultato che ha quasi del clamoroso; ma il film con Fabrice Luchini deve accontentarsi del nono posto in classifica perché è stato distribuito in appena 37 copie. È comunque un segnale di conferma dell’interesse che c’è verso il cinema europeo e che non riceve adeguata risposta da distribuzione e esercizio: la conferma arriva anche da Il ragazzo con la bicicletta dei fratelli Dardenne che mantiene il decimo posto in classifica e supera il mezzo milione di incassi con una media per copia ancora superiore ai mille euro. Dal canto suo, tiene ancora il cinema d’autore di Malick: The Tree of Life è settimo e può vantare un totale di 2,2 milioni.

Commenti

commenti