in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Narni nel segno di Monicelli

Dedicata al regista de La Grande Guerra la XVII Edizione de Le Vie Del Cinema a Narni dal 5 al 10 Luglio, a cui si aggiungono i giusti festeggiamenti per i 30 anni di Sogni d'Oro di Nanni Moretti.

Ascolta le interviste di RADIOCINEMA ai protagonisti della presentazione:

  • Alberto Crespi
  • Giuliano Montaldo
  • Stefano Bigaroni, sindaco di Narni
  • E’ stato presentato il 30 giugno presso La libreria del Cinema di Roma la XVII edizione de Le Vie del Cinema Rassegna di Cinema Restaurato, che si terrà nella città di Narni dal 5 al 10 Luglio. Presenti alla conferenza i due direttori artistici Giuliano Montaldo e Alberto Crespi, il critico cinematografico Enrico Magrelli e il sindaco di Narni Stefano Bigaroni. Molte le novità di questa edizione hanno spiegato i direttori: “Quest’anno la kermesse sarà interamente dedicata a quella splendida figura che fu Mario Monicelli, grande amico della manifestazione, a cui sarà anche intitolato un cinema nel centro storico della cittadina. Quindi – come ha nostalgicamente definito questa kermesse Alberto Crespi – sarà anche il cinema dei padri: ossia l’amore per un cinema che è stato grandissimo e che continua a riverberarsi continuamente sul presente. Anche in questa edizione, ha precisato Crespi, giovani cineasti di oggi presenteranno capolavori di ieri, pescando nel ricco catalogo di restauri effettuati dalla Cineteca Nazionale per scegliere il “proprio film della vita”, per rendere omaggio hai maestri che li hanno ispirati.”

    Curiose alcune accoppiate come l’improbabile predilezione di Gianni Di Gregorio per Vaghe Stelle de l’Orsa di Luchino Visconti, oppure quella di Rocco Papaleo per Grazie Zia di Salvatore Samperi. Più facili da capire le altre: ad esempio Giovanni Veronesi ha scelto La Grande Guerra di Mario Monicelli, Ferzan Ozpetek, da sempre è un fan sfegatato della Magnani ha ovviamente prediletto una sua pellicola, L’Onorevole Angelina di Lugi Zampa , mentre Alba Rohrwacher presenterà Diario di un Maestro di Vittorio De Seta, Susanna Nicchiarelli ex assistente di Moretti non poteva che omaggiare il maestro e quindi ha scelto Sogni D’Oro. Per quanto riguarda la pellicola di Moretti il Festival intende festeggiare i 30 anni dalla sua prima uscita. Ricordiamo che tutte le proiezioni sono gratis.

    LIA COLUCCI

    ARTICOLI CORRELATI:
    Montaldo al missaggio de L’industriale

    Commenti

    commenti