in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Soderbergh lo stakanovista

Aveva recentemente annunciato di voler andare in pensione, ma vista la sua agenda, sembrerebbe che l’agognato riposo è per lui ancora lontano. Steven Soderbergh sta infatti preparando Behind the Candelabra un biopic su Liberace noto attore, pianista e personaggio televisivo statunitense, prodotto dall’emittente statunitense via cavo HBO. Nel ruolo del protagonista ci sarà Michael Douglas, mentre Matt Damon sarà il suo giovane amante, Scott Thorson, come riportato da “Indie Wire”. La sceneggiatura è opera di Richard LaGravenese (La leggenda del re pescatore, Come l’acqua per gli elefanti) che si è ispirato all’autobiografia di Thorson: “Behind the Candelabra: My Life With Liberace”. Douglas è sempre stato l’unica scelta per il ruolo di Liberace, le riprese del film dovevano iniziare nel giugno 2010, ma a causa della battaglia contro di cancro dell’attore e degli impegni lavorativi di Damon (il film di Cameron Crowe We Bought a Zoo e Elysium di Neill Blomkamp), il progetto era slittato in data da definirsi. Ma ora sembra che sia tutto pronto per dare inizio alle riprese che si svolgeranno nell’estate del 2012. “Fin dagli albori di questo progetto abbiamo sempre avuto due priorità: fare del nostro meglio dal punto di vista creativo e guadagnare la più ampia fetta di pubblico possibile” ha detto Soderbergh, che ha aggiunto “HBO ha sempre dimostrato di prediligere una programmazione coraggiosa e originale e al tempo stesso di attirare i favori degli spettatori, credo che sia il partner produttivo ideale per noi. Potrei essere più felice solo se mi ricrescessero i capelli”. Soderbergh sta attualmente girando Magic Mike, film su un performer maschile di strip-teese con protagonista Channing Tatum, mentre il suo prossimo film, Haywire, sempre con Tatum prevede nel ricco cast anche la presenza di Michael Fassbender, Ewan McGregor, Antonio Banderas, Gina Carano e Michael Douglas, è in uscita il 20 gennaio negli Usa.

Commenti

commenti