in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Rondi: “Bilancio positivo”

Il bilancio della VI edizione del Festival di Roma è positivo, secondo Gian Luigi Rondi, presidente della Fondazione Cinema per Roma. Da parte degli organizzatori del Festival Internazionale del Film di Roma, conclusosi il 4 novembre scorso, viene espressa soddisfazione sia per l’aumento del numero di biglietti emessi sia per la crescita dello spazio del Mercato della Business Street. Si è passati dai 118mila biglietti emessi lo scorso anno ai 123mila di questa edizione, per un incasso complessivo che è arrivato ai 472mila euro lordi, 12mila euro in più rispetto al 2010. E, se sono leggermente diminuiti gli accreditati stampa e culturali (da 8598 a 8510), sono invece aumentati quelli dello spazio Business Street, passando da 792 del 2010 agli attuali 820. Proprio sul Mercato il festival ha deciso di investire ulteriormente, arrivando ad avvicinarlo all’Auditorium: dal prossimo anno infatti la Business Street si svolgerà non più lungo via Veneto quanto al Maxxi, museo sito in via Guido Reni, vicinissimo agli spazi del festival. Al di là della soddisfazione per i numeri, arriva anche l’attestato di stima da parte di Rondi nei confronti del direttore artistico Piera Detassis: “Voglio riconfermare a vita questo magnifico gruppo e il magnifico direttore Piera Detassis. Il suo mandato scade a dicembre, ma io dal primo gennaio la riproporrò ai soci e sono sicuro che verrà riconfermata”. Difficile prevedere se le richieste di Rondi saranno ascoltate: anche il suo di mandato è in scadenza e sicuramente sarà sostituito, visto il suo nuovo incarico in Siae come commissario straordinario. Quanto alla direzione di The Business Street, poi, Roberto Cicutto ha già fatto sapere che non si ricandiderà perchè intende dedicarsi solo a Cinecittà Luce srl, dove presto ricoprirà il ruolo di amministratore delegato.

ARTICOLI CORRELATI
Borenszstein conquista Roma
Farfalla d’oro per Hotel Lux
Apprensione per Avati
Galan persona non grata?
Tafferugli al festival di Roma
Roma nel segno delle donne
Alemanno contro Galan
Quattro italiani a Roma
Rapace in concorso a Roma
Roma tra Spielberg e la Hepburn
Gran Bretagna al setaccio a Roma
Avati in concorso a Roma
Cinema americano al festival di Roma
Verdone: “Tagli al Festival? In questo momento è secondario”
Festival di Roma: a rischio i soldi dal Mibac
San Suu Kyi apre il festival di Roma

Commenti

commenti

Tags:, ,

Favicon scritto da Redazione il 07.11.2011 alle 13:41