in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Cent’anni di Universal

Dalla nostra inviata Daria Pomponio

Ascolta l’intervista di RADIOCINEMA al Direttore Generale e Amministratore Delegato di Universal:

  • Richard Borg
  • Lo storico logo del mondo che gira, incipit di tanti e amati film, nobili vestigia di un glorioso passato, compie i suoi primi 100 anni. La Universal festeggia però guardando al futuro, grazie ad un nuovo, variegato listino, presentato in occasione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, insieme ai nuovi titoli della Paramount. Ancora horror, action e commedie nel futuro della società, come hanno illustrato nella convention campana i rappresentanti di Universal Italia: il Direttore Generale Richard Borg e il Direttore Marketing Massimo Proietti, per l’occasione presentatore dei “coming soon”. Tra i titoli di sicura presa sul grande pubblico, segnialiamo il bloockbuster Battleship, diretto dal regista di Hancock Peter Berg e prodotto insieme alla Hasbro, marchio dei transformers, giocattoli già portati sul grande schermo da Michael Bay in ben tre capitoli cinematografici. In attesa di sapere se anche per Battleship ci saranno dei sequel segnialiamo la presenza di un ottimo cast che annovera Liam Neeson, Taylor Kitsch, Brooklyn Deker e la cantante Rihanna. Gli effetti speciali sono ancora in postproduzione, ma da quel che si è visto a Sorrento questa battaglia navale con invasione aliena promette di fare scintlle al botteghino.

    Dopo il successo di Coraline, la Universal torna a scommettere sull’animazione in stop motion realizzata dalla Laika Entertainment con ParaNorman, fiaba dai toni horror con protagonista un bambino capace di comunicare con i fantasmi e che dovrà vedersela con degli zombie puritani. Tra i doppiatori originali: John Goodman, Casey Affleck e Anna Kendrick. Si passa invece al classico film per famiglie con Qualcosa di straordinario, film con Ryan Reynolds e Drew Barrymore intenti in una strenua lotta contro le autorità per riuscire a salvare delle balene intrappolate nel ghiaccio. Ancora horror con Intruders, del regista di 28 giorni dopo Juan Carlos Fresnadillo e poi commedia indie, ma a marchio Paramount, con Young Adult che rimette insieme l’accoppiata vincente di Juno, ovvero Diablo Cody alla sceneggiatura e Jason Reitman dietro la macchina da presa. Con una strepitosa Charlize Theron nei panni di una bambocciona che non vuole proprio crescere, il film di Reitman promette delle sane risate intelligenti. Mentre si profilano polemiche e scissioni irrimediabili tra sostenitori e detrattori non per Il dittatore, prossimo graffiante film di Larry Charles con Sacha Baron Cohen, anche questo un titolo Paramount, così come il capitolo di una delle saghe più amate: Mission, Impossible: Protocollo fantasma. Sorprendenti come sempre le sequenze d’azione viste a Sorrento, con protagonista il sempre più atletico Tom Cruise, questa volta affiancato da Jeremy Renner e Simon Pegg. Altro fiore all’occhiello del listino Universal è poi The Bourne Legacy, un quarto sequel che si profila anche come un reboot, dato che nel ruolo di protagonista non c’è più Matt Damon, ma Jeremy Renner mentre alla regia troviamo lo sceneggiatore della saga Tony Gilroy. Altro sequel action previsto , ma in questo caso sotto l’egida della Paramount, è G.I. Joe 2: La Vendetta, mentre si delinea anche un filone fiabesco che accanto ai film di animazione prevede Biancaneve e il cacciatore (Universal) con la Tehronnel ruolo della strega e Kristin Stewart di quello della protagonista e Hansel e Gretel (Paramount), con Jeremy Renner e Gemma Arteton.

    Commenti

    commenti