in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Ancora qualità per Lucky Red

Dalla nostra inviata DARIA POMPONIO

Ascolta l’intervista di RADIOCINEMA a:

  • Cristiano Bortone – regista di 10 regole per fare innamorare
  • Horror, azione e commedia sono equamente distribuiti all’interno per il nuovo listino Lucky Red, presentato dal presidente della società Andrea Occhipinti alle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento 2011. Si parte con il film scelto per le feste natalizie (in uscita il 23 dicembre), Emotivi anonimi di Jean-Pierre Améris con Benoit Poelvoorde e Isabelle Carrè che inanellano gaffe e situazioni imbarazzanti per il divertimento di un pubblico alla ricerca di un’alternativa al cinepanettone nostrano. Promette di scatenare l’ilarità con ogni mezzo a disposizione Tre uomini e una pecora del regista di Matrimonio all’inglese Stephan Elliott con Xavier Samuel, Kevin Bishop e la rediviva Olivia Newton-John. Reduce dalla proiezione al Festival Internazionale del Film di Roma e da uno screening alle Giornate di Sorrento, arriverà nei cinema il 27 gennaio 2012. Già a partire dal 13 gennaio la diva europea, da sempre garanzia di un cinema di classe Kristin Scott-Thomas sarà invece tormentata da un inenarrabile segreto nel thriller psicologico La chiave di Sara, diretto da Gilles Paquet-Brenner e tratto dal bestseller di Tatiana De Rosnay. Ancora tensione e probabilmente anche qualche sobbalzo sulla poltrona dei cinema per l’horror Non avere paura del buio prodotto da Guillermo del Toro e diretto da Troy Nixey con Katie Holmes e Guy Pearce. E promette sonni disturbati anche Bed Time, thriller-horror diretto dal un maestro del genere, il regista di Rec e Fragile Jaume Balaguerò.

    Presente alla convention, il regista Cristiano Bortone ha introdotto l’unico titolo italiano del listino Lucky Red ovvero 10 regole per fare innamorare, spassoso decalogo amoroso che affronta con delicatezza una stramba educazione sessuale messa in atto da un padre interpretato da Vincenzo Salemme nei confronti del figlio adolescente incarnato dal divo del web Guglielmo Scilla, in arte Wilwoosh, anche lui in sala a Sorrento. Ancora storie di formazione amorosa e non solo con Piccole bugie tra amici dell’attore e regista Guillaume Canet, fresco vincitore come miglior interprete maschile al Festival Internazionale del Film di Roma con Une Vie meilleure. Non manca il genere poliziesco, nella sua versione europea, con Polisse , vincitore del premio della giuria a Cannes 2011 e l’actin più puro e made in Usa con Killer Elite di Gary McKendry il cui cast che è già di per sé garanzia di adrenalina e testosterone: Clive Owen, Jason Statham e il veterano Robert De Niro. Un’altra vecchia gloria del miglior cinema americano, Al Pacino, è regista e interprete di Wilde Salomè, originale rivisitazione del testo di Oscar Wilde, già presentata al Festival di Venezia 2011. Star in ascesa invece nel film di Derek Cianfrance The Place Beyond the Pines interpretato dai divi del momento Ryan Gosling e Bradley Cooper.

    ARTICOLI CORRELATI:
    Une vie meilleure
    Polisse
    Tre uomini e una pecora
    Wilde Salomè

    Commenti

    commenti