in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

The Summit

Presentato al Festival di Berlino 2012, nella sezione Panorama Dokumente, un film-reportage che ricostruisce i fatti del G8 di Genova con rigore e tanta sete di giustizia. Le nostre interviste ai registi.

Scheda film informazioni

SCHEDA FILM: The Summit

Trama: Il film parte dal vertice che si è tenuto nel 2001 a Genova per raccontare, non tanto l’accaduto, ma perché sono avvenute certe cose. In questi anni sono stati scritti un mucchio di libri e montati tantissimi film, ma la maggior parte di questi si è limitata a riportare la cronaca e a raccontare quei fatti come una questione solo italiana. The Summit lavora su due piani. Da una parte quello dell’inchiesta, per capire perché la polizia si è comportata in questa maniera, perché una parte dei manifestanti ha devastato la città e chi gli ha permesso di farlo, chi erano davvero i black block e che legami avessero con le forze dell’ordine e perché proprio a Genova fossero successe queste cose. Dall’altra parte, la contestualizzare dell’accaduto, spiegando che quello non era il primo vertice in cui accadevano gli scontri, era dal ’99 a Seattle che ad ogni vertice internazionale c’erano pestaggi. Spesso ci si dimentica che a Genova si dovessero incontrare gli otto capi di Stato più importanti del mondo, per decidere questioni fondamentali per il pianeta. In agenda c’era la discussione sull’annullamento del debito per i paesi del terzo mondo, il trattato di Kyoto, la globalizzazione: sono stati questi temi, importanti e delicati, a trasformare Genova in un campo di battaglia. Gli scontri non sono stati tra manifestanti italiani e polizia italiana, ma tra chi voleva un modello di pianeta e chi ne voleva un altro. E lì a Genova si è svolta la battaglia finale.

 

 

Titolo originale: The Summit
Regia: Franco Fracassi, Massimo Lauria
Sceneggiatura: Vincenzo Crocitto, Eleonora Ferrazzi, Franco Fracassi, Massimo Lauria, Daniela Mastrosimini, Vincenzo Perrone, Andrea Petrosino, Fabiana Tacente
Fotografia: Furio Bruzzone
Montaggio: Gustavo Alfano
Musica: Francesco Marchetti, Alessandro Molinari
Anno: 2011
Durata: 97′
Origine: Italia
Genere: documentario
Produzione: Telemaco, Thalia Group, Minerva Pictures, Video Voyagers, Eidos Communications
Distribuzione: Minerva Pictures
Data di uscita: 21 febbraio 2013

Commenti

commenti

Immagini galleria fotografica
Video trailer e filmati

Trailer
Recensionescritta da Daria Pomponio

Ascolta l’intervista a cura di RADIOCINEMA a:

A undici anni dal luglio 2001, il cinema inizia a proporre con insistenza la sua rilettura dei tragici eventi del G8 di Genova. E la Berlinale 2012 è stata in prima fila in questo percorso a ritroso volto a rileggere, per meglio capire, un episodio della nostra Storia recente con il quale è impossibile riconciliarsi. Dopo aver selezionato in Panorama Diaz di Daniele Vicari, il Festival di Berlino ha infatti deciso di bissare presentando il Panorama Dokumente The Summit di Franco Fracassi e Massimo Lauria.

I due registi, che hanno svolto un attento lavoro di documentazione, erano entrambi presenti alle manifestazioni di quei giorni e, come molti altri, sono stati aggrediti dalle cariche dalla polizia. Solo a distanza di anni hanno deciso di rielaborare il trauma subito quel giorno cercando di ricomporre il puzzle e fare giustizia attraverso le immagini e l’informazione, dato che quella legale non è stata fatta. Mescolando i filmati raccolti (girati dai manifestanti stessi e dai cittadini di Genova) ad interviste a membri delle associazioni (c’è anche Vittorio Agnoletto), infermieri, giornalisti, comuni cittadini, uomini di chiesa, membri dell’esercito e dei sindacati della polizia, Fracassi e Lauria ricostruiscono quei giorni cercando però di allargare il campo alla politica internazionale e alle sue oscure ragioni. Si evidenzia dunque un netto distacco tra quelle poche immagini pixelate dei capi di stato, stolidi e imbalsamati nel momento delle foto di rito e il clamore della piazza, prima variopinta e festosa, poi sanguinante. Quello che è accaduto a Genova, però ha le sue origini altrove, e pertanto The Summit, inizia a ripercorrere le vicende dei precedenti WTO, dimostrando come da Seattle a Praga, poi a Napoli e Goteborg la reazione delle forze dell’ordine abbia visto un crescendo di violenza, che ha raggiunto il suo climax proprio nella cittadina ligure. Mantenendo la classica alternanza tra filmati di repertorio e interviste ai “sopravvissuti” (particolarmente scioccanti le dichiarazioni del giovane disabile aggredito dalla polizia a Napoli), The Summit è un reportage rigoroso e diretto, non cerca di piacere né di proporre letture univoche o personali. Si esce pertanto dalla visione con molte domande e nessuna risposta. Il materiale raccolto, d’altronde, è talmente scottante e vario che cercare di piegarlo per ricavarne un’interpretazione unica sarebbe solo un atto disonesto.


Commenti

commenti

Commenti

commenti

Colonna Sonora info e playlist
Nessuna colonna sonora per questa scheda
Interviste i protagonisti raccontano

Intervista ai registi di The Summit Masimo Lauria e Franco Fracassi
Audiorecensione

Intervista ai registi di The Summit Masimo Lauria e Franco Fracassi