in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Bergamo Film Meeting

Si tiene dal 10 al 18 marzo presso l’Auditorium di Piazza Libertà il Bergamo Film Meeting. Giunta alla XXX edizione, la kermesse si propone anche quest’anno di raggiungere un pubblico ampio e trasversale ponendosi come un laboratorio culturale e di idee, aperto alle nuove tendenze e, al tempo stesso, alla riscoperta degli autori più interessanti della storia del cinema. Oltre 80 i film in programma, che si articoleranno in diverse sezioni: la Mostra Concorso, una selezione di 7 lungometraggi inediti in Italia, tra cui Americano di Mathieu Demy, con Chiara Mastroianni, Geraldine ChaplinSalma Hayek, e Best Intentions (Din dragoste, cu cele mai bune intenţii) di Adrian Sitaru, premiato col Pardo per la migliore regia al festival di Locarno 2011; Visti da Vicino: 11 documentari in anteprima nazionale o internazionale, provenienti da tutto il mondo; omaggio a Fernando León De Aranoa, retrospettiva delle opere dell’autore spagnolo, noto per I lunedì al sole, più un’esposizione degli storyboard dei suoi film e di disegni da lui realizzati. Il regista sarà presente al meeting nelle giornate di venerdì 16 e sabato 17 marzo; I confini dell’Europa: un’incursione nel cinema europeo degli ultimi anni attraverso 7 film volti a testimoniare la complessa varietà di tradizioni e intrecci culturali che hanno recentemente interessato il nostro continente; Ritratto d’Autore. Anni ’70: Uomini che raccontano le donne: tributo alla figura femminile in 9 film, attraverso le opere ad essa dedicata da autori quali Truffaut (Le due inglesi e il continente), Ferreri (La cagna) e Bergman (Sussurri e grida); L’Ombra del Dubbio: viaggio nel noir e nelle sue ambiguità in 20 titoli, da L’ombra del dubbio di Hitchcock – che dà il titolo alla sezione – a Il diritto di uccidere di RayMidnight Movie e Fantamaratona: l’Ombra del Doppio: il tema del doppio (gemelli, cloni, sosia) visto dal cinema con 7 film, dall’horror alla commedia.

Non mancheranno, inoltre, incontri con gli autori, workshop, e numerosi eventi collaterali, tra i quali CRIME: Attento: sei seguito dalle ombre, mostra di tavole originali e serigrafie di Igort (Igor Tuveri) sempre sul tema del noir, dal 9 marzo al 2 aprile presso la Sala alla Porta di S. Agostino; e l’inaugurazione del Bergamo Jazz, che si aprirà domenica 18 marzo, con una performance musicale di Roberto Cecchetto, che accompagnerà dal vivo le immagini del film Charleston di Jean Renoir. Per maggiori informazioni http://www.bergamofilmmeeting.it/

Commenti

commenti