in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Ravello debutta alla regia

Iniziano oggi a Roma le riprese di Tutti contro tutti, lungometraggio d’esordio di Rolando Ravello. Tratto dallo spettacolo teatrale Agostino, il film è prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci e distribuito da Warner Bros. Italia. Il protagonista della pellicola sarà lo stesso Ravello e al suo fianco troveremo Kasia Smutniak, nel ruolo di sua moglie Anna, e Marco Giallini in quello di suo cognato Sergio. A firmare la sceneggiatura, insieme a Ravello, è Massimiliano Bruno, mentre la fotografia è opera di Paolo Carnera e la colonna sonora di Alessandro Mannarino. Tutti contro tutti racconta un incubo urbano quasi surreale: quello in cui si trova coinvolto l’operaio Agostino che un giorno, tornando nel suo appartamento nella periferia di una grande città, dopo la Prima Comunione del figlio, trova la sua casa occupata da un’altra famiglia. sarà costretto ad occupare il pianerottolo dell’appartamento insieme al nonno alla moglie e ai figli e ingaggiare una dura battaglia personale per riavere indietro il maltolto. La commedia teatrale da cui il film è tratto è stata rappresentata con successo all’Ambra Jovinelli per più stagioni, al Piccolo Eliseo e nei due Teatri della capitale. Ravello non è nuovo al tema delle occupazioni abitative abusive, dato che ha realizzato su questo argomento Via Volonté numero 9, un film documentario scritto con Emilio Marrese e prodotto da Fandango, vincitore del Premio per il Miglior Documentario al RIFF (Roma Indipendent Film Festival) nel 2009.

ARTICOLI CORRELATI
Via Volonté numero 9

Commenti

commenti