in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Warner Bros. fa piazza pulita

A Ciné 012, la Warner Bros. presenta un listino che punta al dominio del box office, ma anche alle ragioni del cinema: Il cavaliere oscuro-Il ritorno, Skyfall e Lo Hobbit, ma anche Tarantino, Genovesi e Soldini.

Intervista a Nicola Maccanico, direttore generale Warner Bros. Italia
Intervista al regista Silvio Soldini

Se si dovesse decretare il vincitore delle giornate estive di cinema 2012 non ci sarebbero dubbi: Warner Bros. Italia presenta un listino incredibile non solo per ricchezza – i titoli di 6 mesi ne riempirebbero 18 per qualunque altra distribuzione – ma anche per il modo con cui la quantità dei potenziali incassi si sposa alla qualità di quel cinema grande e in grande da sempre vicino alla major.
Aperto da The Amazing Spider-man il 4 luglio, l’elenco dei film è spesso da brividi: Il cavaliere oscuro-il ritorno di Christopher Nolan si preannuncia a dir poco epico, Gangster Squad pare una rivisitazione moderna degli Intoccabili con un grande cast, Argo potrebbe confermare il talento di Ben Affleck dietro la macchina da presa, mentre è strabiliante il natale 2012 con Lo Hobbit-parte I di Peter Jackson che rispolvera le atmosfere del Signore degli anelli, Il grande Gatsby di Baz Luhrmann che pare sontuoso e che uscirà in contemporanea con l’America e Il peggior Natale della mia vita, seguito della Peggior settimana, sempre diretto da Alessandro Genovesi col duo De Luigi-Capotondi.

Altro film italiano, probabile concorrente a Roma o Venezia, è Il comandante e la cicogna, con cui Silvio Soldini torna alla commedia coi toni favolistici e poetici di Pane e tulipani, e con un ottimo cast che vede Valerio Mastandrea fingersi il marito di Alba Rohrwacher per una questione economica. E sempre tra le commedie dovrebbe essere esilarante Candidato a sorpresa con Will Ferrell e Zach Galifianakis su una devastante campagna elettorale.
Se l’anno scorso il punto debole sembravano i film Sony, quest’anno il problema sembrerebbe risolto: oltre Skyfall, che promette una chiusura di trittico portentosa per il nuovo 007 di Daniel Craig, hanno fatto impressione le immagini del remake di Atto di forza, Total Recall con Colin Farrell a sostituire Arnold Schwarzenegger, mentre Hotel Transylvania promette divertimento animato in 3D. Senza contare che il 2013 sarà aperto da Django Unchained di Quentin Tarantino. Come a dire: non ce n’è per nessuno.

EMANUELE RAUCO

Commenti

commenti