in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Che cosa aspettarsi quando si aspetta

Una timida ironia sui lati trash della gravidanza e tanti buoni sentimenti: è Che cosa aspettarsi quando si aspetta di Kirk Jones con Jennifer Lopez, Cameron Diaz ed Elizabeth Banks.

Scheda film informazioni

SCHEDA FILM: Che cosa aspettarsi quando si aspetta

Trama: Le avventure tragicomiche di cinque coppie di Atlanta alle prese con un’esperienza emozionante quanto “problematica”: l’arrivo del primo bebé. Tra l’esigenza di conciliare lavoro e famiglia, l’iter dell’adozione, la sorpresa di una gravidanza inaspettata o desiderata da tanti anni, i problemi legati alla differenza di età, i protagonisti si troveranno alle prese con una nuova responsabilità destinata a cambiare per sempre le loro vite.

 

 

 

 

 

 

 

Titolo originale What to Expect When You’re Expecting
Regia: Kirk Jones
Sceneggiatura: Shauna Cross, Heather Hach
Fotografia: Xavier Pérez Grobet
Montaggio Michael Berenbaum
Musica: Mark Mothersbaugh
Cast: Cameron Diaz (Jules), Jennifer Lopez (Holly), Elizabeth Banks (Wendy), Chace Crawford (Marco), Brooklyn Decker (Skyler), Ben Falcone (Gary), Anna Kendrick (Rosie), Matthew Morrison (Evan), Dennis Quaid (Ramsey), Chris Rock (Vic), Rodrigo Santoro (Alex), Joe Manganiello (Davis)
Anno: 2012
Durata: 110′
Origine: Stati Uniti
Genere: commedia
Produzione: Phoenix Pictures, What to Expect Productions
Distribuzione: Universal Pictures
Data di uscita: 7 settembre 2012

Commenti

commenti

Immagini galleria fotografica
Video trailer e filmati

Trailer italiano
Trailer originale
Recensionescritta da Laura Croce

A parte il titolo davvero poco entusiasmante, Che cosa aspettarsi quando si aspetta (che almeno, tuttavia, questa volta si deve all’originale What to Expect When You’re Expecting e all’omonimo libro da cui è tratto), non si può dire che questa nuova commedia corale dedicata al tema della gravidanza non susciti qualche sorriso. Peccato che a strapparli non sia il lato comico, fronte su cui il film è piuttosto carente, quanto vedere bizzarrie come Jennifer Lopez impiegata nel ruolo della ragazza qualsiasi (ovviamente più giovane di almeno una decina di anni rispetto all’età anagrafica della cantante-attrice) con ciglia folte e chilometriche come la Foresta amazzonica. O il povero Dennis Quaid costretto nel ruolo di un volgarissimo ex-pilota di Formula 1 con un’improbabile abbronzatura color aragosta.

D’altra parte, ce lo suggerisce il titolo: che cosa aspettarsi da un film sulla maternità? Miele, mélo, buoni sentimenti, esaltazione della famiglia: tutto mischiato con qualche timido tentativo di ironia sui lati meno “presentabili” dell’aspettare un bambino, come vomito, perdite di pipì e altri inconvenienti ben noti alle gestanti. Una specie di nuova frontiera del trash che tuttavia non viene mai portata alle estreme conseguenze, in modo da non intaccare il carattere comunque pulito e rassicurante del film, firmato da Kirk Jones. Essendo tratto da una guida per futuri genitori, l’adattamento si preoccupa infatti di passare in rassegna diversi “casi” (umani ci verrebbe da aggiungere) che si possono verificare nel periodo della gravidanza, ricamandovi intorno delle situazioni che dovrebbero risultare esilaranti, ma in pratica rimangono sempre o didascaliche o sottotono, specialmente quando si tratta del travaglio delle mamme o dei battibecchi di coppia. L’unica parte a salvarsi, forse perché meno condizionata da stereotipi e preconcetti, è quella dedicata ai papà, e in particolare a un gruppo che si riunisce nel weekend per portare a spasso i bambini nel parco. Una specie di porto franco, libero dai rimproveri delle mogli e dove i maschi possono confessare tutti i guai che combinano supportandosi l’un l’altro come in una specie di gruppo di sostegno.

Nessuna performance di spicco si registra infine nel cast stellare di Che cosa aspettarsi quando si aspetta che riunisce i già citati Jennifer Lopez e Dennis Quaid, più Cameron Diaz, Brooklyn Decker, Chris Rock, Anna Kendrick ed Elizabeth Banks.

LAURA CROCE


Commenti

commenti

Commenti

commenti

Colonna Sonora info e playlist
Nessuna colonna sonora per questa scheda
Interviste i protagonisti raccontano

Audiorecensione