in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Mangold rifà Melville

Negli anni erano circolati i nomi di John Woo, Johnnie To e John Hillcoat ma sarà James Mangold a dirigere il remake di I senza nome, diretto nel 1970 da Jean-Pierre Melville.

Sarà il regista di Quando l’amore brucia l’anima e Quel treno per Yuma James Mangold a dirigere il remake di Le cercle rouge, uscito in Italia nel 1970 con il titolo I senza nome e diretto dal maestro del polar francese Jean-Pierre Melville. Il progetto era in ballo da parecchi anni e nel 2004, la Paramount aveva programmato di affidarlo a John Woo, in seguito si era fatto il nome anche di un altro talento dell’action hongkonghese come Johnnie To (Election, Time & Tide, Vendicami) con un cast che annoverava Liam Neeson, Chow Yun-Fat, Orlando Bloom, Tim Roth e persino Alain Delon, protagonista dell’originale. Poi il regista di The road John Hillcoat e lo spagnolo Jaume Collet-Serra (Unknown – Senza Identità, Orphan) erano stati entrambi tra i papabili autori del  rifacimento, ma tutto si era risolto con un niente di fatto. Ad annunciare il nuovo regista a “Craveonline” è stato il produttore Arthur Sarkissian (Rush Hours – Due mine vaganti) che ha aggiunto che le riprese si svolgeranno a Hong Kong e a Macao la prossima estate. Nell’originale Alain Delon interpretava un ex detenuto che, finito in prigione a causa di un boss mafioso, faceva  squadra con un killer a pagamento incarnato da Gian Maria Volontè e reclamava vendetta. Nel cast c’era anche Yves Montand. Sarkissian ha reso nota anche la sua wishlist di star per i due ruoli principali del film, che comprende i nomi di Christian Bale, Russell Crowe, Matt Damon, Brad Pitt e Tom Hardy.
Mangold è al momento impegnato con le riprese di The Wolverine, sequel di X-Men le origini – Wolverine (2009) di Gavin Hood, previsto nelle sale americane il 26 luglio 2013.

Commenti

commenti