Cesare deve morire

I fratelli Taviani ritornano con un docu-fiction ambientato nel penitenziario di Rebibbia di Roma. In concorso alla 62esima edizione del Festival di Berlino.

Posti in piedi in paradiso

Dopo il successo di Io loro e Lara, Carlo Verdone ritorna in veste di regista e interprete di una commedia che riflette sulla crisi economica ed esistenziale di tre padri separati.

Gli sfiorati

Dall’omonimo romanzo di Sandro Veronesi, Matteo Rovere dirige i giovani Andrea Bosca e Miriam Giovanelli in una nuova commedia d’autore.

This is England in dvd

09/02/12 – Officine UBU porta in home-video l’acclamata pellicola di Shane Meadows, premiata al Festival Internazionale del Film di Roma.

Deborah Young lascia Taormina

Il critico cinematografico statunitense, a capo del festival negli ultimi 5 anni, si dimette da direttore come conseguenza della drammatica mancanza di fondi.

In arrivo Cinecittà in 3D

Iniziano a marzo le riprese di un film ispirato a Una notte al museo, diretto e interpretato da Claudio Insegno con nel cast anche il fratello Pino e Paolo Ruffini.

Statham action per De Palma

L’attore sarà il protagonista di Heat, remake dell’omonima pellicola del 1986 con Burt Reynolds che segna il ritorno del regista nel cinema di azione.

Knockout – Resa dei conti

Dopo Contagion, Steven Soderbergh si concede una nuova incursione nell’action-thriller per lanciare sul grande schermo la lottatrice e campionessa di arti marziali Gina Carano.

Schwarzy e Sly ancora insieme

Le due star muscolari rivali per tutti gli anni ’80, sembrano oramai destinate a lavorare in coppia: dopo I mercenari e I mercenari 2 è in arrivo The Tomb.

Doppio Malick per la Portman

L’attrice reciterà in ben due film del regista di The Tree of Life, si tratta di Knight Of Cups e Lawless, entrambi con Christian Bale e Cate Blanchett.

War Horse

09/02/12 – Spielberg cavalca il crossover fra guerra e avventura cercando un sapore di cinema fordiano, ma dimenticando un piccolo dettaglio: la gloria dei vinti.

Flussi seriali

09/02/12 – Charles Dickens & David Copperfield: l’eredità seriale del grande cantore dell’Inghilterra vittoriana nazionalpopolare.