Marfa Girl vince il Festival di Roma

La settima edizione della manifestazione capitolina viene vinta dal film di Larry Clark. Ma fa discutere il doppio premio a Paolo Franchi e Isabella Ferrari con E la chiamano estate.

Razzabastarda

Il positivo esordio alla regia di Alessandro Gassman, presentato al Festival di Roma in Prospettive italia.

Mundo Invisìvel

Al Festival di Roma undici variazioni per dodici registi sul tema dell’invisibilità nel mondo contemporaneo. Tra loro anche Theo Anghelopoulos, Atom Egoyan e Wim Wenders.

Una pistola en cada mano

Otto uomini alle prese con la crisi dei quarant’anni sono al centro della pellicola di Cesc Gay. Fuori Concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2012, un film divertente, intelligente e splendidamente interpretato.

Black Star

Tra i film di chiusura al Festival di Roma, una commedia scanzonata sulla storia vera di una squadra di calcio della periferia romana composta da immigrati africani. Molto ingenuo, ma ruspante e divertente.

Tom le cancre

Una fiaba “diseducativa” dai toni surreali e ricca di ingegno che invita adulti e bambini a ritrovare il loro lato selvaggio. Fuori concorso a Roma.

Usa e Italia: industrie a confronto

In un incontro sull’industria audiovisiva, Riccardo Tozzi e Christopher Dodd hanno riflettuto sulla condizione dei sistemi italiano e americano e indicato le strade da seguire per il futuro.

Dell’arte della guerra

La lotta degli operai della INNSE di Milano e il confronto tra le idee sono i temi del documentario di Luca Bellino e Silvia Luzi. Al Festival Internazionale del Film di Roma 2012.

Il cinema per Scampia

Gaetano Di Vaio e Gianluca Curti presentano tre brevi opere di sensibilizzazione sulla questione di Scampia. Al Festival di Roma per Prospettive Italia.

La bande des Jotas

Marjane Satrapi gioca con il gangster-movie e il 12 giorni realizza un film girato in Spagna con amici. Fuori concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2012.

Tar

Undici registi esordienti, coordinati da James Franco, per un biopic eccentrico sul poeta C. K. Williams. In CinemaXXI al Festival.