Ancora Faulkner per James Franco

Dopo As I Lay Dying, presentato al Festival di Cannes, James Franco porterà sul grande schermo un altro romanzo di William Faulkner: L’urlo e il furore.

Redford regista per Wenders

Dal Marché di Cannes: l’attore e regista americano girerà un episodio di Cathedrals of Culture, serie di film in 3D prodotti da Wenders e dedicata agli edifici più rappresentativi dell’architettura moderna.

Mundo Invisìvel

Al Festival di Roma undici variazioni per dodici registi sul tema dell’invisibilità nel mondo contemporaneo. Tra loro anche Theo Anghelopoulos, Atom Egoyan e Wim Wenders.

La sfida di Müller

Il neo-direttore del Festival di Roma ha presentato il programma alla stampa, tra polemiche e mezze delusioni. Mancano i titoli di grido – soprattutto americani – ma la qualità complessiva sembra nettamente superiore al passato. Le interviste a Marco Müller e Paolo Ferrari.

Sara Polley nel nuovo Wenders

L’attrice e regista canadese sarà nel cast di Everything Will Be Fine, dramma familiare in 3D diretto dal regista tedesco.

Walk of Fame

12/03/12 – In sala con John Carter, Willem Dafoe è tra gli attori più versatili di sempre, capace di alternare blockbuster e cinema d’autore, con immutato talento.

Pina Hd

05/03/12 – 01 e BIM editano il blu-ray del documentario di Wenders dedicato alla grande coreografa e danzatrice tedesca, scomparsa nel 2009.

Efa per Melancholia

Il film di Von Trier, in barba alle polemiche scatenate a Cannes, stravince agli Oscar europei, ma è tallonato dal premio Oscar Il discorso del re.

Ancora soliti idioti, ma senza sbancare

Primo nel weekend 11-13 novembre, il film si “sgonfia” con un incasso dimezzato e senza superare gli 8 milioni complessivi. Come media per copia vince Immortals.

Farfalla d’oro per Hotel Lux

Oltre al film che si aggiudica il premio Agis scuola, annunciati anche altri vincitori di premi collaterali al Festival di Roma. Tra questi Francesco Scianna cui va il LARA.

Wenders: dopo Pina, ancora 3D

02/11/11 – Al Festival l’anteprima del film sulla Bausch del regista tedesco che dopo la danza utilizzerà la stereoscopia per offrirci il suo sguardo sull’architettura.

Hollywood bruciata

29/10/11 – Fuori concorso in Extra, il documentario di Francesco Zippel su Nicholas Ray, di uno dei maggiori esponenti della grande Hollywood.

Pina 3D

17/10/11 – L’omaggio di Wenders alla Bausch si chiude nei limiti di un approccio elitario e cerebrale che inibisce l’emozione dello spettatore.