in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

“Più buio di mezzanotte” alla Semaine de la Critique di Cannes

In concorso nella sezione parallela del festival l'opera d'esordio di Sebastiano Riso con Davide Capone, Micaela Ramazzotti, Monica Guerritore, Vincenzo Amato, Pippo Delbono e Rosalinda Celentano

Ancora Italia alla Semaine de la Critique, la sezione parallela del Festival di Cannes che accoglie opere prime e seconde, giunta alla 53° edizione. Dopo il successo dello scorso anno di Salvo, quest’anno tocca a Sebastiano Riso rappresentare l’Italia con la sua opera prima Più buio di mezzanotte, interpretato da Davide Capone, Micaela Ramazzotti, Monica Guerritore, Vincenzo Amato, Pippo Delbono, Rosalinda Celentano e Lucia Sardo, ispirato alla vita di Davide Cordova, in arte Fuxia, drag queen simbolo del Muccassassina, celebre party lesbian e gay nato a Roma più di 20 anni fa.
Il film di Riso è in competizione con altri sei lungometraggi: The Tribe di Myroslav Slaboshpytskkiy (Ucraina), It Follows di David Robert Mitchell (USA), Gente de Bien di Franco Lolli (Colombia), When Animals Dream di Jonas Alexander Amby (Danimarca), Hope di Boris Lojkine (Francia) e Self Made di Shira Geffen (Israele).

La Semaine sarà inaugurata il 15 maggio dal film fuori concorso Faire: L’amour di Djinn Carrénard (Francia) e sarà chiusa il 23 maggio, sempre fuori concorso, dal film Hippocrate di Thomas Lilti (Francia). L’opera seconda di Mélanie Laurent (Respire) e l’israeliano The Kindergarten Teacher di Nadav Lapid sono le due proiezioni speciali.

Commenti

commenti