in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Gabriele Muccino dirigerà a Hollywood un film di fantascienza

Near Death sarà il prossimo film che Muccino dirigerà in America, la storia di un uomo che comincia a predire il futuro dopo aver scampato la morte

Gli strali lanciati contro l’industria hollywoodiano forse erano solo sfoghi senza futuro, tanto che dopo la brutta esperienza con Quello che so sull’amore, Gabriele Muccino ha diretto Fathers and Daughters (tuttora in lavorazione) e sarà il regista di un film di fantascienza subito dopo: quest’ultimo lavoro s’intitola Near Death e la scelta come regista di Muccino l’ha annunciato oggi la società di produzione Voltage.
Il film, scritto da Carter Blanchard, racconta di un uomo scampato alla morte che inizia a predire il futuro e a comportarsi in maniera bizzarra; sua moglie, sull’orlo del collasso, comincia a investigare scoprendo un complotto che trascende spazio e tempo. Storia non originalissima, vicina a La zona morta di Stephen King/David Cronenberg, ma tutt’altro che ciò che in Italia definiremmo mucciniano quindi un vero e proprio banco di prova decisivo per le fortune americane del regista. Ovviamente il casting di Near Death non è ancora cominciato, anche perché Muccino è sul set di Fathers and Daughters, dramma familiare con Russell Crowe padre romanziera che cerca di riallacciare un serio rapporto con la figlia. Alla produzione ci saranno Shelly Clark e Joe Riley, i quali sperano di riportare Muccino al successo americano di La ricerca della felicità (tra le sue opere migliori) e Sette anime, che nonostante le cattive recensioni incassò 170 milioni di dollari.

EMANUELE RAUCO

Commenti

commenti

Tags:, ,

Favicon scritto da Emanuele Rauco il 01.08.2014 alle 12:30