in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Tra Bruni e Verdone

Prime anticipazioni sul Festival di Roma e in particolare sulla neonata sezione Prospettive Italia. Il regista di Scialla!, Francesco Bruni, presiederà la giuria, mentre film d'apertura sarà il documentario Carlo, dedicato all'attore e regista romano.

Arrivano le prime anticipazioni sulla prossima edizione del Festival Internazionale del film di Roma, che si terrà dal 9 al 17 novembre e sarà l’attesa prima edizione dell’era Müller. Sul sito del festival è stata pubblicata la composizione della giuria di Prospettive Italia, sezione interamente dedicata al cinema italiano e che per certi versi va a sostituire Controcampo Italiano, spazio dedicato al nostro cinema sempre voluto da Marco Müller quando dirigeva Venezia e ora soppresso dal suo successore al Lido Alberto Barbera. A presiedere la giuria di Prospettive Italia sarà Francesco Bruni, regista pluripremiato per Scialla! (e ultimo vincitore proprio della sezione Controcampo Italiano), affiancato dal montatore Babak Karimi, dai registi Anna Negri (autrice di Riprendimi) e Stefano Savona (autore di documentari e vincitore nel 2012 sia del David che del Nastro come miglior documentario per Piazza Tahrir) e dall’attrice cinese Zhao Tao, straordinaria interprete di Io sono Li di Daniele Segre con cui ha vinto il David di Donatello come miglior attrice. Le scelte di Müller appaiono particolarmente azzeccate, in particolare per lo sguardo internazionale sul nostro cinema che arriverà senz’altro in primis da Savona, da Karimi e da Zhao Tao.
Il film d’apertura di Prospettive Italia sarà Carlo!, documentario dedicato a Carlo Verdone, diretto da Fabio Ferzetti e Gianfranco Giagni.

Commenti

commenti