in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Io ballo da sola

Scheda film informazioni

SCHEDA FILM Io ballo da sola

trama: Durante un’estate, la diciannovenne americana Lucy Harmon arriva d’Oltre Oceano dai coniugi Ian e Diana Grayson che vivono in un vecchio casale ristrutturato nella zona a vigneto del Chianti, non lontano da Siena. Ian è scultore e Diana (sua seconda moglie) ha in casa Christopher e Miranda Fox, figli di primo letto, e la piccola Daisy, figlia sua e di Ian. I Grayson da anni ospitano nella rustica dimora amici e artisti di vari Paesi: l’anziano Monsieur Guillaume (stravagante mercante d’arte); Richard Reed (avvocato statunitense); l’autore teatrale Alex Parrish, malato di cancro; Noemi, titolare di una rubrica giornalistica femminile. Lucy, che è una splendida, luminosa e ancora integra ragazza (ha avuto solo il suo primo bacio anni prima da Niccolò Donati, rampollo di una nobile famiglia dei dintorni), è tornata nel senese per tentare di scoprire qualcosa di concreto sulla madre Sarah, eccellente poetessa suicidatasi a suo tempo e sul mistero che nasconde un padre a lei ignoto. Le giornate trascorrono quietamente Lucy è ammirata da tutti per la sua radiosa e fresca bellezza; ritrova Christopher, Niccolò e suo fratello Osvaldo, ormai giovanotti e posa per gli schizzi ed una testa, che Ian scolpisce su legno, scrivendo rapide impressioni nel proprio diario. Ma le preferenze della giovane, semplice e spontanea, vanno tutte all’ammalato Alex, cui manca ormai ogni speranza di vita e che successivamente un’ambulanza porta in ospedale. Lucy, verso la fine del soggiorno, scopre finalmente il suo genitore nella persona di Ian, che intanto ha portato a termine la scultura. Prima di partire, Lucy è posseduta tra ulivi e vigneti da Osvaldo: ora è diventata donna, ha trovato nella carnalità la propria identificazione e può lasciare la dolce terra senese e quella piccola comunità di amici intellettuali, sentendosi più matura e responsabile nella vita che l’attende.
Titolo originale: Stealing beauty
Regia: Bernardo Bertolucci
Sceneggiatura: Bernardo Bertolucci, Susan Minot
Fotografia: Darius Khondji
Montaggio Pietro Scalia
Musica: Richard Hartley
Cast: Liv Tyler, Sinéad Cusack, Donal McCann, Jeremy Irons, Jean Marais, Donald Warren Moffett
Anno: 1996
Durata: 115′
Origine: Gran Bretagna
Genere: Commedia
Produzione: RECORDED PICTURE COMPANY
Distribuzione: CECCHI GORI DISTRIBUZIONE

Commenti

commenti

Immagini galleria fotografica
Video trailer e filmati

Recensionescritta da Redazione
Nessuna recensione per questo film
Colonna Sonora Info e playlist
Io ballo da sola
Richard Hartley
Io ballo da sola
  • 1
    Hoover
    2 wicky
  • 2
    Portishead
    Glory box
  • 3
    Axiom funk
    If 6 was 9
  • 4
    John Lee Hoker
    Annie mae
  • 5
    Liz Phair
    Rocket boy
  • 6
    Stevie Wonder
    Superstition
  • 7
    Nina Simone
    My baby just care for me
  • 8
    Billie Holliday
    I'll be seeing you
  • 9
    Mazzi Star
    Rhymes of an hour
Interviste i protagonisti raccontano

Audiorecensione