in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Videa, all’insegna dell’originalità

Videa presenta a Ciné un listino pieno intrigante che spazia tra i generi e le suggestioni, da Leconte a Newell fino a Nicolas Cage dimostrando una personale idea di cinema.

Variopinto e intrigante il listino Videa presentato alle giornate estive di cinema di Riccione con un video introduttivo che pregava la pioggia di scendere per riempire le sale (gadget ai presenti: un impermeabile targato Tempo di cinema). Titolo di punta sarà probabilmente Grandi speranze, dal capolavoro dickensiano, diretto da un Mike Newell in odore di accademia e interpretato da Helena Bonham-Carter e Ralph Fiennes.
Ma tra i non pochi titoli che saranno in sala fino all’inizio del 2013 spiccano Eva, film di fantascienza spagnolo presentato l’anno scorso a Venezia, End of Watch, poliziesco con Jake Gyllenhall che trasferisce tra le forze dell’ordine “la moda” del found footage, e soprattutto Suicide Shop, esordio nell’animazione per Patrice Leconte, presentato all’ultimo festival di Cannes.

Quello che convince di Videa è l’idea di portare in sala un cinema medio, fatto di belle storie e bravi attori che possa trovare un buon consenso: per esempio The Brass Teapot, commedia su una teiera magica che elargisce soldi se ti fai male, potrebbe essere la commedia dell’anno così come l’unione del premio Oscar Colin Firth e di Emily Blunt in Arthur Newman potrebbe dare ottimi frutti, mentre gli amanti dell’azione si consoleranno con Frozen Ground, scontro tra il poliziotto Nicolas Cage e il killer John Cusack, e Snitch in cui Dwayne Johnson lotta contro il tempo per salvare il figlio dalla pena di morte.
Continuano quindi i progressi di Videa, che negli anni ha saputo ritagliarsi spazi sempre più interessanti grazie a film originali. E’ ciò che dovrebbe fare una distribuzione che non ha una major alle spalle.

EMANUELE RAUCO

Commenti

commenti