Oscillazione umane in commedia

Teatro e vita, conflitti dentro e fuori dal palcoscenico all’interno di una commedia che sa giocare col linguaggio di Shakespeare, tradotto in napoletano da De Filippo e portato al cinema da Gianfranco Cabiddu ne La stoffa dei sogni, in sala dal 1° dicembre per Microcinema. La nostra intervista al regista.

Giò Sada a Sorrento per Rock Dog

Il cantante di X-Factor esordisce al doppiaggio per il film di animazione: la nostra intervista alle Giornate professionali di Sorrento 2016

TFF34 Le partigiane piemontesi, la nostra libertà oggi

Daniele Segre presenta Nome di battaglia donna al Torino Film Festival per restituire dignità e riconoscere il ruolo attivo e fondamentale delle donne alla guerra di Liberazione. La nostra intervista in esclusiva al regista di vero cinema utile e civile.

TFF34 Otto Preminger restaurato

Lab 80 film porta al festival torinese (sala sold out) e nei cinema di tutta Italia dal 1° dicembre Sui marciaiedi di Otto Preminger con Dane Andrews, Gene Tierney e Gary Merrill, ambientato in una New York claustrofobica. La nostra intervista al responsabile della distribuzione Alberto Valtellina.

TFF34 Creazione diretta Castel/De Sanctis

Il cinema di contestazione di Marco Bellocchio, Liliana Cavani negli anni ’60/’70 aveva il volto magnetico dell’attore Lou Castel. Il regista Pierpaolo De Sanctis ne compone e scompone il suo essere uomo e personaggio nella Roma di periferia di oggi nel doc A pugni chiusi. Le nostre interviste.

TFF34 Educazione sentimentale a Lisbona

La regista italiana Luciana Fina presenta Terceiro andar all’interno del fucus dedicato all’amore, raccontando l’educazione sentimentale tra una madre e una figlia nella dimensione plastica e sonora di un antico palazzo nel centro storico della capitale portoghese. La nostra intervista alla regista.

TFF34 La favola nera sugli adolescenti di De Sica

I figli della notte di Andrea De Sica in concorso al Torino Film festival parla di adolescenti che devono affrontare la vita in uno strano luna park/collegio claustrofobico isolato dal mondo. La nostra intervista al regista e ai due attori protagonisti Crea e Succio. Per la colonna sonora un omaggio al Giardino dei Finzi-Contini del nonno Vittorio.

TFF34 Sgarbi trova sintesi e ironia

Elisabetta Sgardbi presenta il mediometraggio La lingua dei furfanti al Torino film festival. Nella nostra intervista alla regista abbiamo parlato del tratto libero e rivoluzionario di Girolamo Romanino, protagonista del film che ha come “anima”/voce narrante Servillo e musiche di Battiato.

TFF34 Saro: riflessione sull’identità con ironia

Enrico Maria Artale in Italiana.doc al Torino film festival porta Saro, documentario road-movie, girato prima del successo ottenuto con Il terzo tempo, premio Pasinetti per l’opera prima a Venezia 2013. La nostra intervista al regista.

TFF34 col Moretti di Palombella rossa

A 27 anni dalla prima proiezione alla Mostra del cinema di Venezia, il Torino Film festival porta in sala il restauro di Palombella rossa di Nanni Moretti. Film ancora oggi specchio del presente. Inserto audio dei tre minuti in sala di Moretti prima della proiezione.

TFF34 Between us: una nuvola come forza

La commedia drammatica Between us di Rafael Palacio Illingworth ha aperto il Torino Film Festival. Della storia di una giovana coppia di Los Angeles ricorderemo soprattutto la metaforica nuvola in salotto a inizio e fine film. E ne abbiamo parlato col regista nella nostra intervista.

Sadie: energia dark al TFF34

Al Festival di Torino Sadie di Craig Goodwill dove, in un triangolo amoroso, viene lasciato ampio spazio a tutte le suggestioni che la città italiana della magia bianca e della magia nera (Torino) può offrire, con un risvolto di passione e di violenza. Intervista a regista e attrice Marta Gastini.

Torino film festival con Lachman, Salvatores, Costa-Gavras …

Il Torino film festival (18 al 26 novembre) punta sul concorso di opere prime e seconde e una ricca sezione Festa Mobile. Poi incontri,dibattiti, notte horror, notte punk e tanto altro. Le nostre intervista al direttore Emanuela Martini e a Davide Oberto, sezione doc.

Etica e ricerca di giustizia nel thriller di Pla

Un mostro dalle mille teste, attraverso un intenso gioco di soggettive, porta lo spettatore nei gironi infernali nei quali si imbatte una donna che vuole salvare il marito. In sala dal 3 novembre. La nostra intervista al regista Rodrigo Plà.