in questo momento su RadioCinema:

  • Traccia

  • Autore

  • Film

App iPhone | Podcast | Radiofrequenze

Archivio tag | Mostra internazionale del cinema di Venezia

Le nostre interviste ai vincitori e presidente giuria di Venezia72

I vincitori: Valeria Golino, il suo regista Gaudino e Lorenzo Vigas - leone d'oro. Alla domanda per Cuaròn: Perchè Coppa Volpi a Valeria Golino? Il presidente di giuria ci ha risposto: "Due sole parole: Valeria Golino".

I vincitori: Valeria Golino, il suo regista Gaudino e Lorenzo Vigas – leone d’oro. Alla domanda per Cuaròn: Perchè Coppa Volpi a Valeria Golino? Il presidente di giuria ci ha risposto: “Due sole parole: Valeria Golino”.


Tante spose al Lido per resistere

Fuori concorso in Orizzonti è stato presentato "Io sto con la sposa" di Augugliaro, Del Grande e Al Nassiry. Al termine della proiezione un corteo di centinaia di spose fino alla spiaggia. Un gesto pacifista per dire sì al diritto alla libertà dei migranti.

Fuori concorso in Orizzonti è stato presentato “Io sto con la sposa” di Augugliaro, Del Grande e Al Nassiry. Al termine della proiezione un corteo di centinaia di spose fino alla spiaggia. Un gesto pacifista per dire sì al diritto alla libertà dei migranti.


Giornate dove il travestimento è ricerca di normalità

Les nuits d'été del regista francese Mario Fanfani, alla sua opera prima, riporta il trauma della guerra d'Algeria che un gruppo di uomini cerca di rielaborare rifugiandosi in un'altra identità. La nostra intervista al regista.

Les nuits d’été del regista francese Mario Fanfani, alla sua opera prima, riporta il trauma della guerra d’Algeria che un gruppo di uomini cerca di rielaborare rifugiandosi in un’altra identità. La nostra intervista al regista.


Hansel e Gretel oggi in Finlandia

V-P Valkepaa alla sua seconda regia di lungometraggi, presenta alle Giornate degli autori "They have escaped" con protagonisti due giovani in cerca d'amore, respinti da famiglia e società.

V-P Valkepaa alla sua seconda regia di lungometraggi, presenta alle Giornate degli autori “They have escaped” con protagonisti due giovani in cerca d’amore, respinti da famiglia e società.


Zagabria oggi in Orizzonti

Ognjen Svilicic, docente di sceneggiatura alla sua seconda regia di lungometraggi, presenta al Lido, in Orizzonti, "These are the rules" ispirato a fatti reali.

Ognjen Svilicic, docente di sceneggiatura alla sua seconda regia di lungometraggi, presenta al Lido, in Orizzonti, “These are the rules” ispirato a fatti reali.


Melbourne in Sic

Ad aprire fuori concorso la Settimana della Critica il film iraniano Melbourne di Nami Javidi. Una stanza e un tempo sospeso ricco di suspense nell'opera prima del regista classe 1980. La nostra intervista all'autore.

Ad aprire fuori concorso la Settimana della Critica il film iraniano Melbourne di Nami Javidi. Una stanza e un tempo sospeso ricco di suspense nell’opera prima del regista classe 1980. La nostra intervista all’autore.


Alla Biennale College emozioni per Yuri Esposito

Alessio Fava, alla sua opera prima, emoziona presentando il ritratto di un uomo del nostro tempo che deve fare i conti con un ritmo diverso nei gesti e nelle parole.

Alessio Fava, alla sua opera prima, emoziona presentando il ritratto di un uomo del nostro tempo che deve fare i conti con un ritmo diverso nei gesti e nelle parole.


L’arte della felicità è a Venezia

Alessandro Rak apre la Settimana delle critica con un film d'animazione diretto con maturità e originalità. Spesso inutilmente problematici alcuni passaggi della sceneggiatura.

Alessandro Rak apre la Settimana delle critica con un film d’animazione diretto con maturità e originalità. Spesso inutilmente problematici alcuni passaggi della sceneggiatura.


The golden temple

Desolazione della merce e di non-luoghi dorati nel film di Enrico Masi, passato prima alle Giornate degli autori e ora al Salina Doc, che mostra il vero "tempio" delle Olimpiadi di Londra: un gigantesco centro commerciale.

Desolazione della merce e di non-luoghi dorati nel film di Enrico Masi, passato prima alle Giornate degli autori e ora al Salina Doc, che mostra il vero “tempio” delle Olimpiadi di Londra: un gigantesco centro commerciale.